Seguici su Facebook! Seguici su Twitter! Seguici su Youtube! Seguici su Instagram!
Le Attivita'

Salita al Colle superiore delle Cime Bianche

Punto di passaggio tra la Val d'Ayas e la Valtournenche, la salita al Colle Superiore delle Cime Bianche, detto anche Colle Nord delle Cime Bianche, è una camminata piuttosto classica per Ayas; l'itinerario fa inoltre parte del Tour del Monte Rosa. La camminata, benchè non comprenda alcuna difficoltà tecnica, è riservata a buoni camminatori a causa della sua lunghezza: tra salita e discesa si percorrono oltre 18 km; il dislivello, non eccessivo, è di circa 1300 metri da St.-Jacques

Descrizione dell'itinerario

Dalla piazza dell'abitato di Saint Jacques si sale seguendo la strada, si supera il bar Fior di Roccia e si segue il sentiero 6 per il Colle Nord delle Cime Bianche. Il sentiero s'innalza subito a gradoni lastricati, poi si inoltra nel bosco fino al primo bivio, dove ci si tiene a sinistra (si trascura il ramo a destra per il Lago Blu, pian di Verra) e si raggiunge la borgata di Fiery (1878 m).

Si attraversa un ponte e si prosegue nel bosco di conifere, fino a quota 2100 m circa, seguendo il sentiero principale (sempre segnavia 6); usciti dal bosco il sentiero sale per tornanti, passando a destra di alcuni ruderi di alpeggi. Si approda quindi a un vasto pianoro, si ignora il bivio a destra per il Bivacco Città di Mariano e si percorre il vallone, attraversando alcuni tratti paludosi e raggiungendo l'Alpe Mase (2300 m).

Si sale quindi a sinistra, con ripide svolte e si arriva ad un altro altopiano, dove il sentiero, sempre evidente e segnato anche da frecce gialle, guada il ruscello più volte e prosegue per tutto il vallone, tenendosi poi sulla destra. Qui si incontra un nuovo guado seguito da una moderata salita e si raggiunge finalmente il Gran Lago delle Cime Bianche (2808 m).

Si attraversa il corso d'acqua emissario e si sale il ripido pendio ovest. Salendo, si scorge il sovrastante Lago di Ventina poi nell'ultimo tratto il sentiero si addolcisce e con un ultimo traverso sbocca all'amplissimo Colle Superiore delle Cime Bianche, attraversato il quale, nelle belle giornate, si spalanca una splendida vista sul Cervino, la Dent d'Herens e la testata della Valtournanche.

Ritorno per il percorso di salita.


Equipaggiamento

Da alta quota: giacca a vento, pile, scarponi, utili i bastoncini telescopici. Eventuale materiale di protezione dalla pioggia / dal sole. Non saranno ammesse all'escursione alle Cime Bianche persone con scarpe da ginnastica.


Ulteriori informazioni

Non sono presenti rifugi o punti di ristoro lungo il percorso. Fontana alla partenza e di fronte al bar di Fiery. Colazione al sacco.





Informazioni sintetiche

  • DATA ESCURSIONE
  • DESTINAZIONE
    Cime Bianche in Val d'Ayas
  • ZONA MONTUOSA
    Alpi Pennine
  • PARTECIPANTI (MAX)
    50
  • DISLIVELLO
    ↑1300
  • TEMPISTICHE
    7.00 ore
  • SCALA DIFFICOLTA'
    E
  • COORDINATORI
    Luca Bassini - Elena Foroni – Andrea Paganini

  • cime-bianche-3
  • cime-bianche-2
  • cime-bianche-1