Seguici su Facebook! Seguici su Twitter! Seguici su Youtube! Seguici su Instagram!
Le Attivita'

Escursione alle Tre cime di Lavaredo

Escursione di 2 giorni alle Tre cime di Lavaredo. Dal Rifugio Tre Scarperi al Rifugio Locatelli fino al Rifugio Fondovalle.

Descrizione dell'itinerario

1° Giorno: dal parcheggio Antoniusstain a 1509 m in 20 minuti si raggiunge il Rifugio Tre Scarperi.
Dal Rifugio Tre Scarperi un ampio sentiero ci porta in direzione sud fino alla biforcazione della valle e del sentiero di fronte al Monte Mattina (2493 m). Si continua a destra sul sentiero n. 10. Seguendo sempre il segnavia, il sentiero porta attraverso boschi e detriti fino al Passo dei Rondoi. Da qui il percorso devia a destra (sentieri n. 9) e passa attraverso boschi, pinete di mugo e pendii detritici fino a raggiungere il Passo del Rondoi (2285 m). Qui abbandoniamo il sentiero n. 9 e, mantenendoci a sinistra, iniziamo a percorrere il sentiero n. 11. Segue un breve tratto di sentiero esposto, ma attrezzato con corde. Una volta superato questo tratto si apre a poco a poco la vista sulle Tre Cime di Lavaredo. Dopo un’ulteriore breve salita raggiungiamo il Passo dell’Alpe Mattina (2446 m) sul versante sud della Torre dei Scarperi (2687 m). Proseguendo sul sentiero n. 11 arriviamo al Rifugio Locatelli alle Tre Cime (2405 m).

2° Giorno: al Rifugio Locatelli si inizia l'avvicinamento al sistema di gallerie -sentiero Innerkofler-,che in questo senso di marcia si percorrono in salita ,in direzione della cresta nord del Paterno passando nei pressi del pinnacolo roccioso denominato Salsiccia di Francoforte . La prima galleria è piuttosto bassa ,breve e fornita di alcuni fori laterali che contribuiscono alla luce di penetrare all'interno e nello stesso tempo offrono scorci molto suggestivi dell'ambiente esterno, mentre, dopo una breve cengia artificiale , si raggiunge l'ingresso della seconda considerata la vera galleria del Paterno, completamente oscura (torcia),più alta della precedente e nella prima parte abbastanza ripida a gradoni e sempre attrezzata con cavo scorrimano. La galleria è lunga circa 300 m ed all'interno la temperatura è piuttosto bassa anche nelle calde giornate estive per la presenza di corrente d'aria piuttosto fresca. Dopo circa 15' di cammino si giunge al termine del tratto restaurato e percorribile e sulla sinistra si trova uno slargo con chiara indicazione per l'uscita. Ritornati all'aperto ci si trova di fronte alla targa metallica di inizio del tratto attrezzato che collega esternamente lagalleria alla forcella del Camoscio -2650mt, da qui in 20 minuti si raggiunge il monte Paterno. Dopo di che si scende percorrendo una lunga cengia panoramica che porta al Rifugio Pian di Cengia e quindi si scende verso il Rifugio Comici e Fondovalle.

2° Giorno: (Gruppo Escursionistico) Dal Rifugio Locatelli tra un sali e scendi si arriva in meno di 2 ore al Rifugio Pian di Cengia, ubicato su un cresta rocciosa nei pressi della Forcella Pian di Cengia e del Passo fiscalino. Da non perdere la breve salita alle Crode Fiscaline (2677 m) percorribile in mezz’ora dal Rifugio Pian di Cengia che vi porterà fino alla vetta, segnata da una croce, dietro la quale si spalanca l’impressionante strapiombo verticale di centinaia di metri sulla Val Sassovecchio che risale dalla Val Fiscalina verso il Rifugio Locatelli. Dal Rifugio Pian di Cengia si prospetta una lunga discesa fino al Rif. Comici quindi al rifugio Fondovalle dove si conclude il percorso.


Equipaggiamento

Da alta montagna: giacca a vento, pile, berretto, guanti e scarponi. Possono diventare utili i bastoncini telescopici e occhiali da sole. Portare nello zaino un corretto equipaggiamento da escursionismo. Obbligo kit da ferrata omologato


Ulteriori informazioni

N° tel Rifugio Locatelli: 0474 972002 / 329-6690335
N° tel Rifugio Tre Scarperi: 0474 966610





Informazioni sintetiche

  • DATA ESCURSIONE
  • DESTINAZIONE
    Tre cime di Lavaredo
  • ZONA MONTUOSA
    Dolomiti
  • PARTECIPANTI (MAX)
    50
  • DISLIVELLO
    ↑1g: + 900m -2g: + 350 m. / - 1300 m
  • TEMPISTICHE
    1g: 5 ore 2g: 6 ore ore
  • SCALA DIFFICOLTA'
    E/EEA e PD
  • COORDINATORI
    Carlo Braghieri, Giuliano Cominetti

  • trecime-01
  • trecime-04
  • trecime-02
  • trecime-03