Seguici su Facebook! Seguici su Twitter! Seguici su Youtube! Seguici su Instagram!
Le Attivita'

Escursione in Liguria - Monte di Portofino San Fruttuoso

Il “Monte”, come viene chiamato dai “camoglini” in segno di affetto, è caratterizzato da suggestivi versanti rocciosi che precipitano direttamente sul mare, regalando vedute mozzafiato ed è attraversato da una fitta rete di sentieri, molto ben tenuti e segnalati. La traversata Portofino- San Fruttuoso è sicuramente un itinerario tra i più belli e interessanti che si possono fare tra il Golfo del Tigullio e il Golfo Paradiso e nell’intera fascia costiera ligure.

Descrizione dell'itinerario

Un' affascinante passeggiata con vista mare. Il sentiero delle Batterie è solo uno dei numerosi itinerari che attraversano il Parco di Portofino, e forse è tra i più affascinanti dell’intera Liguria, con i suoi panorami sul mare e il golfo di Genova, i tratti all’interno della macchia mediterranea, tra i nuclei di case tradizionali e tra gli oliveti tipici del promontorio. Il sentiero comincia dal sagrato della chiesa parrocchiale di San Rocco.

Da qui si prende la stradina asfaltata che costeggia il mare e da cui diparte anche la scalinatache scende a Punta Chiappa: il sentiero è panoramico, la vista si allarga su tutto il Golfo Paradiso fino a Genova, lungo la costa si possono vedere la tonnara, la mugginara e le barche da pesca ormeggiate mentre si attraversa la vegetazione che alterna oliveti, talvolta abbandonati, leccete, carpini neri nelle zone più umide e ombreggiate e pini d’Aleppo sui crinali che digradano verso il mare. Dopo circa 40 minuti di saliscendi poco impegnativo si arriva a quella che oggi è nota come località Batterie, dove si trovano i resti dei bunker costruiti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Da qui il percorso procede tra le rocce che guardano il tratto di mare tra Punta Chiappa e Punta Budego, ed è forse il tratto più esposto e impegnativo, con alcune catene ancorate alla roccia che permettono di procedere con maggior sicurezza.
Superato questo passaggio il panorama si apre verso Cala dell’Oro e Punta Carega mentre il sentiero procede tortuoso fino alla risalita per il valico della costa del Termine: nelle ore più calde questo può essere il tratto più faticoso, ma superato questo momento poi la discesa verso San Fruttuoso avviene all’ombra della vegetazione che di quando in quando si apre lasciando intravedere la cala di San Fruttuoso e infine il borgo e l’omonima Abbazia. Da San Fruttuoso si può tornare comodamente a Camogli con i battelli che circumnavigano il promontorio permettendo di rivedere e ricostruire il percorso guardandolo dal mare.

I battelli partono anche in direzione di Portofino e Santa Margherita.


Equipaggiamento

Da escursione a bassa quota: giacca antipioggia, cappello, scarponi. Possono diventare utili i bastoncini telescopici e occhiali da sole. Portare nello zaino un corretto equipaggiamento da escursionismo.





Informazioni sintetiche

  • DATA ESCURSIONE
  • DESTINAZIONE
    Portofino
  • ZONA MONTUOSA
    Alpi Marittime
  • PARTECIPANTI (MAX)
    55
  • DISLIVELLO
    ↑250    ↓400
  • TEMPISTICHE
    5 ore
  • SCALA DIFFICOLTA'
    T/E e PD
  • COORDINATORI
    Rosalba Baccilieri, Carlo Braghieri

  • portofino-01
  • portofino-03